Varignano vince il XI Torneo dei Quartieri Per Non Dimenticare

VARIGNANO 4

TERMINETTO 2

VARIGNANO: Maffucci, Carmazzi (Greco), Della Latta, Discetti, Costanzo, Galli, Chiusalupi, Barsotti (Rossi), Galligani, Ksioua, Luisotti (Lo Monaco). All. Crivello.

TERMINETTO: Tartarini, Serrouck (Picchi), Lazzini Saccardi, Poletti, Capasso, Benedetti, Consani (Benedetti), Remedi, Lazzareschi, Ceciarini, Bartoli. All. Morelli.

ARBITRO: Bertacche (Gaspari e Boccucci)

RETI: 8’ Luisotti, 34’ Ceciarini su rigore, 61’ Benedetti, 71’ e 80’ Galli, 76’ Galligani.

NOTE: 50’ espulso Bartoli.

Il Varignano battendo per 4-2 il Terminetto fa suo la XI° edizione del Torneo dei Quartieri Per Non Dimenticare. Un Centro Polo gremito all’inverosimile per questo ultimo atto di una manifestazione che anno dopo anno sta raggiungendo livelli di gioco e di seguito oltre le previsioni assieme al Memorial Valenti è diventato un appuntamento top delle serate sportive estive della città di Viareggio. Prima del calcio di inizio Matteo Maccioni membro dell’Associazione Il Mondo Che Vorrei legge un comunicato di ringraziamento a tutte le squadre partecipanti poi in rapida successioni tutte le altre associazioni della versilia da FenomenAle al Sorriso di Elisa, da Mani Blu a In Gioco Per La Solidarietà, da AIPD alla Croce Rossa. Non poteva mancare la Croce Verde Viareggio e i responsabili del Marco Polo Sports Center e naturalmente l’Associazione Ridolina a cui verrà devoluto l’intero ricavato. Dopo il lancio in cielo di tre grossi curo rossi con scritto “Giustizia e Solidarietà Per Viareggio” si parte con la partita con il calcio di inizio effettuato dai campioni di hochey su pista Alessandro e Mirko Bertolucci.

Dopo 8’ Varignano in gol con una stoccata vincente di Luisotti appena dentro l’area. Terminetto che prova a reagire ma l’assenza di Giacomo Petracci (infortunato) si fa sentire anche se Ceciarini con le sue accelerazioni crea scompiglio. Un tiro dalla distanza di Capasso è parato da Maffucci. Tartarini si dimostra un buon portiere e si fa trovare pronto prima su Ksioua e poi su Luisotti. Al 21' arriva il pareggio di Ceciarini dopo che lo stesso attaccante era stato atterrato in piena area. Si va al riposo in perfetta parità.

Molte emozioni nella seconda frazione. Per doppia ammonizione espulso Bartoli al 50'. Gran parata di Tartarini su Galligani e sul rovesciamento di fronte rasoterra vincente di Andrea Benedetti per il momentaneo 2-1 per il Terminetto nonostante l’inferiorità numerica. Al 71’ azione personale di Lele Galli conclusa in gol con un tiro imparabile che vuol dire pareggio. Il Varignano insiste e passa in vantaggio con Galligani. A tempo scaduto Galli riceve da Chiusalupi e dal limite mette il pallone all’incrocio dei pali. A questo punto inizi ale festa dei giallo-neri che conquistano per la quinta volta l’ambito trofeo.

Al termine consueta cerimonia di premiazioni con le prime quattro squadre classificate, Varignnao, Terminetto, SO.VE.CO. e Pulce Scarburato. Riconoscimenti a Giulio Tartarini (Terminetto) come miglior portiere, Elia Galligani (Varignano) come miglior giocatore, Marzio Luisotti (Varignano) capocannoniere con 5 reti, Ernesto Toto (Bayer Versilia) il premio Poletti-Baglini come dirigente più fattivo, alla squadra MB Team una targa ricordo con tanto di foto alla memoria di Adolfo Gabrielli atleta della formazione recentemente scomparso qualche settimana fa a seguito di un incidente stradale.

Di Tiziano Brunelli-Carlo Cosci