Sul neutro di Saltocchio il Lucca Calcio vince soffrendo e conquista la promozione in seconda categoria

LUCCA CALCIO-SAN MACARIO  3-2  ( 1t 2-0)

LUCCA CALCIO: Perugi, Vietina, Matteucci, Micheli, Conforti, Pellegrini D.(Pellegrini A. 46' 2t), Ragghianti, Francesconi(Indragoli 34' 2t), Angeli A., Biagini, Benucci(Angeli L. 23' 2t). A disp. Stagi, Batastini, Pacini, Dattola, Fantozzi Mar, Fantozzi Mat. All. Contini

SAN MACARIO: Della Bidia, Dinelli, Sambito(Brecevich 18' 2t), Venturi, Pieruccini, Masini, Puccinelli, Morbini, Mazzuola, Marlia, Bertilacchi(Bertolozzi 36' 2t). A disp. Giusfredi, Bianchini G., Bianchini M., Loria, Panconi, Mazzeo, Morotti. All. Bisordi.

Arbitro: Sig. Lorenzi di Viareggio, assistenti Pignatelli e De Palma di Viareggio

Reti: 1t al 9' Biagini(L), al 45' Angeli A.(L) su rigore, 2t al 4' Morbini(SM), al 22' Brecevich(SM), al 27' Angeli A.(L) su rigore

Sul neutro di Saltocchio si gioca la finale playoff di terza categoria tra il Lucca Calcio e il San Macario. La squadra di Gionata Gori e del suo vice Alessandro Cotza (sostituiti oggi in panchina da Contini Nicola) perche' entrambi squalificati, ha a disposizione due risultati su tre nell' arco dei novanta minuti e nell' eventuali supplementari per la migliore posizione in classifica. Sul fronte opposto il San Macario deve vincere per  guadagnarsi la promozione e anche per festeggiare il 50° anniversario di gestione del presidente Carlo Lazzarini.

Si parte e subito il Lucca Calcio sfiora il vantaggio all'8' su azione d'angolo ma il colpo di testa di Micheli viene respinto da Della Bidia. Insiste ancora la squadra biancorossa e al 9' passa in vantaggio con Biagini che aggancia una palla sul limite si libera di un difensore e con una precisa rasoiata mette alle spalle di Della Bidia. Al 12' cerca l' eurogol  Ragghianti che da centrocampo vede il portiere avversario fuori dai pali e con un pallonetto cerca di superarlo la sfera pero' termina di poco sul fondo. La squadra di Bisordi cerca di replicare ma la difesa del Lucca Calcio e' attenta, al 27' una punizione dalla distanza calciata da Ragghianti impegna Della Bidia in un intevento con i pugni. Al 45' Angeli Alessandro riceve palla in area dove ingenuamente viene atterrato, vane le proteste dei giocatori del San Macario il direttore di gara e' irremovibile e indica il dischetto il quale lo stesso giocatore si incarica realizzando il 2-0 che porta al riposo.

Nella ripresa la squadra di Bisordi si fa piu' aggressiva e al 4' accorcia con Morbini che dal limite con un preciso tocco infila Perugi. Insistono i neroarancio e al 22' con una pennellata su punizione da fuori area Brecevich ristabilisce la parità in campo. Ci crede il San Macario che si fa piu' aggressivo, ma l' emozioni non finiscono al 27' Ragghianti subiva fallo in area ancora una volta il Sig. Lorenzi indicava il dischetto dove Angeli Alessandro si incaricava di nuovo della battuta realizzando il 3-2. Al 32' per una reazione di Ragghianti gli animi in campo si surriscaldano con un parapiglia tra le due squadre dove la squadra del Lucca Calcio rimaneva in nove per rosso a Ragghianti e a Perugi che si avventava su un' avversario colpendolo al volto. Dopo quache affano il direttore di gara riusciva a far riprendere l'incontro dove il San Macario in superiorita' numerica cercava il pareggio. Al 39' una conclusione di Marlia veniva respinta da Indragoli, entrato in campo al posto di un giocatore di movimento per sostituire Perugi. Insistono ancora i ragazzi di Bisordi che cercano il pareggio per disputare i supplementari ma la difesa del Lucca Calcio fa muro e al triplice fischio inizia la festa biancorossa che ottiene la promozione in seconda categoria. Un plauso anche agli sconfitti che hanno disputato un ottima annata e siamo certi che il prossimo anno saranno ancora li ha lottare.

Di Davino Erra Carlo Cosci