Lo Sporting FDM fatica ma porta a casa tre punti preziosi

SPORTING FDM-FIVIZZANESE  2-1  (1t 1-1)

SPORTING FDM: Federigi, Lorenzoni, Mussi, Pelliccia, Meucci, Coppede (Sangalli), Celentano, Perregrini (Lorenzi), Maggi G., Landi R. (Lavorini), Prosperi(Grillotti). A disp. Baldini, Maggi R., Vernau, Apetroei, Landi G. All. Picchi.

FIVIZZANESE: Ippolito, Bertoli, Gerali, Lombardi Mi., Lombardi Ma., Cresci(Giovannucci), Pigoni(Bertolini), Youssefi(Barbieri), Angeli, Tarantola, Serafini (Duchi). A disp. Malaspina, Corsi, Ceragioli, Simonelli, Pasquali. All. Mencatelli.

ARBITRO: Sig. Sarli di Pisa

Reti: 1t al 3' Celentano(S), al 17' Serafini(F), 2t al 42' Lorenzi(S)

Sul sintetico di via Versilia si gioca la terza giornata di campionato di seconda categoria dovesi affrontano i padroni di casa dello Sporting FDM e la Fivizzanese, con il successo dei primi a 3' dalla fine.

Al 3' i padroni di casa passano in vantaggio con Celentano si avventa su un traversone e con un preciso tocco mette in rete. Proteste ospite che chiedevano un fallo commesso su un difensore ma il direttore di gara indica il centro. Gli ospiti replicano e al 17' su azione d'angolo trovano il pari con un preciso colpo di testa di Serafini che infila Federigi a fil di palo. La partita diventa combattuta le due squadre cercano il vantaggio ma il primo tempo si chiude in parita'.

La ripresa inizia con gli ospiti in avanti e al 3' usufruiscono di un calcio di rigore per fallo su Tarantola, lo stesso giocatore si incarica del tiro spedendo fuori. Insitono ancora gli ospiti ma la difesa fortemarmina si difende allontanando le insidie. Quando il match sembrava orientato sul pari, al 42' un guizzo di Lorenzi che entra in area e con un preciso diagonale infila Ippolito. Nel recupero la squadra di Mencatelli cerca di nuovo il pareggio senza pero' trovare il bersaglio.

Primi tre punti guadagnati dalla squadra di Picchi che sono importanti e fondamentali per risalire in classifica, buona comunque la prova della Fivizzanese squadra rocciosa e scorbutica che dira' la sua in questo campionato.

Di Davino Erra: riprese di Carlo Cosci