Vittorie nette per Unione Quiesa e Croce Verde Viareggio

PDC STIAVA-UNIONE QUIESA 2-6  (1t 2-2)

PDC STIAVA: Lari, Cortopassi (Razzuoli), Baldacci, Papi (Marchetti), Caniparoli, Michelucci, Ricci (Sebastiani), Santucci, Gori (Rosata), Orlandi, Dianda, A disp. Giannini, Gianneschi, Martinelli, Zago, Molteni. All. Andrea Ceragioli

 

UN. QUIESA: Barsi, Tavernelli, Remedi, Dati, Marello, Cinquini(D'Alessandro), Duccini, Pagni, Poggi(Dattola), Lucchesi, Bianchi(Simonetti). A disp. Bonuccelli, Lunardini, Simonini. All. Davide Ricci.

ARBITRO: Sig. Formisano di Viareggio

RETI: 1t al al 20' Dianda(S) su rigore, al 28' Cinquini(Q) su rigore, al 35' Poggi(Q), al 37' Gori(S), 2t al 3' Bianchi(Q), al 20' Lucchesi(Q) su rigore, al 33' Simonetti(Q), al 45' Lucchesi(Q)

Alla Pianaccia si gioca la seconda giornata di campionato con il  secondo derby consecutivo del comprensorio massarosese, infatti si affrontano i padroni di casa del PDC Stiava e l' Unione Quiesa.

Dopo una fase di studio gli ospiti sfiorano il vantaggio con Bianchi al 18', che da fuori area colpisce la traversa. Sul fronte opposto al  20' il vantaggio dei padroni di casa su calcio di rigore per fallo commesso su Dianda con proteste ospite per la posizione di fuorigioco del giocatore. Batte dagli undici metri lo stesso giocatore che realizza. Il Quiesa si getta in avanti e al 28' su rigore per fallo su Bianchi agguanta il pareggio con Cinquini che trasforma centralmente. La partita si fa interessante le due squadre cercano di andare al riposo in vantaggio. Al 35' Cinquini serve Poggi che dal limite infila Lari proteso in uscita. I padroni di casa reagiscono e al 37' trovano il pareggio con un'azione personale di Gori che entra in area e con un presciso tocco infila Barsi per il 2-2 finale di primo tempo.

Nella ripresa al 3' il Quiesa ritorna in vantaggio con Bianchi. I padroni di casa cercano di nuovo il pareggio, al 15' su azione d'angolo Michelucci da buona posizione colpisce di testa ma Barsi non si fa sorprendere e blocca a terra. La squadra di Ricci, ex di turno, si getta in avanti e al 20' usufruisce di un calcio di rigore per fallo su Poggi commesso da Lari in uscita. I padroni di casa protestano per la posizione di fuorigioco dello stesso giocatore ma il direttore di gara e irremovibile sul dischetto Lucchesi che realizza. Cerca di reagire la squadra di Ceragioli ma la difesa ospite fa buona guardia e nel finale va a segno ancora con Simonetti al 33'. Chiude la sestina Lucchesi al 45'

CROCE VERDE-SANTANNA  3-0

CROVCE VERDE VG: Barsuglia, Vania, Pardini, Guadagno, Duccini, Palmieri, Lombardi (Mazza), Olivieri (Baratti), Cinquini (Carrapa), Pacini (Tomei), Rosi (Baldini), All Matteo Leva.

SANTANNA Orsetti, Massagli (Bianchi), Masolini, Lazzari (Cardelli), Romani, Massaria, Inguaggiato (Menicucci), Bellandi (Rovai), Turini, Giovannetti, Manfreda (Renieri), All Massaria Alessandro.

ARBITRO: Agostini sez. di Viareggio.

RETI: 20' e 30' Rosi, 50' Guadagno.

La Croce Verde di mister Matteo Leva che fa la partita il Santanna squadra giovane si difende e cerca di colpire con veloci ripartenze. La partita si sblocca al 20' minuto quando Olivieri viene atterrato dentro l'area per l'arbitro è rigore, sul dischetto lo specialista Andrea Rosi che spiazza il portiere Orsetti. Il Santanna reagisce e con Turini ha l'occasione di pareggiare ma Barsuglia in tuffo para con bravura. Al 30' Pacini scende sulla fascia ed entra in area a contatto con un difensore cade, nonostante le contestazioni il direttore di gara assegna il penalty trasformato ancora da lAndrea Rosi. Si va al riposo con la Croce Verde sul doppio vantaggio.

Nella ripresa al 5' Pacini scende sulla fascia e dal fondo mette in area dove Guadagno di testa infila in rete per il 3-0. Fino al fischio finale il Santanna cerca almeno il gol della bandiera ma la difesa della Croce Verde è attenta e non si lascia superare.

Di Erra Davino e Carlo Cosci