La traversa nega la vittoria allo Sporting Bozzano.

SPORTING BOZZANO-MONTI  1-1 (1t 0-1)

SPORTING BOZZANO: Daviddi, Del Carlo, Shiroka, Benedusi, Antoni, Taccola, Polpetta (Ansani), Fierro (Tesi), Moriconi, Ricci, Francesconi. A disp. Stoppani, Longobardi, Lunardi. All. Martinelli Daniele

MONTI: Cavalier Doro, Pellegrini (Cortesi), Reburati R., Coraci (Orsoni), De Angeli, Chelotti, Saisi (Barbasini), Maccione, Madeddu, Malatesta (Puppi), Giromini. A disp. Gerali, Botti, Reburati M. All. Della Zappa Luigi

ARBITRO: Sig. Taddeo di Empoli

RETI: 1t al 7' Gromini(M) su rigore, 2t al 18' Ansani(SPB)

Al Rontani lo Sporting Bozzano fanalino di coda riceve il Monti.

Dopo appena 8' di gioco ospiti in vantaggio su rigore, abbastanza generoso, per un spinta di Saisi su un attaccante avversario. Sul dischetto va Giromini che spiazza Daviddi. I padroni di casa reagiscono, al 18' conclusione al volo di Francesconi che termina sul fondo di poco. Gli orange cercano il pareggio prima della fine della frazione senza pero' trovare i varchi giusti. Al 43' la squadra bozzanella rimane in dieci per rosso diretto a Del Carlo per frasi ingiuriose nei confronti del direttore di gara. Si va all' intervallo con il Monti in vantaggio per 1-0.

Nella ripresa i padroni di casa si fanno piu' aggressivi e seppur in inferiorita' numerica si gettano in avanti per agguantare il pareggio tenendo d' occhio le ripartenze avversarie. Al 15' Giromini tenta un pallonetto che termina sul fondo. Al 18' incursione di Francesconi in area che conclude con un tirto che il difensore ospite non riesce ad allontanare, la palla va sui piedi di Ansani che mette in rete. Sulle ali dell' entusiasmo la squadra di Martinelli ci crede e rinchiude gli avversari nella propria metà campo. Al 33' Ansani entra in area e conclude a rete un difensore del Monti allontana, la palla perviene a Benedusi che calcia di prima intensione, la sfera colpisce la traversa e rimbalza sulla riga ricolpendo di nuovo la traversa poi un difensore ospite allontana.  Al 46' punizione di Francesconi che Cavalier Doro con un guizzo devia in angolo. Finisce in parita' ma peccato per la squadra bozzanella che avrebbe meritato la vittoria. 

Di Erra Davino