Si ferma anche il campionato UISP

Anche il calcio Uisp si ferma di fronte all'innalzamento dei contagi. La Struttura di Attività calcio UISP, ente che organizza e gestisce l'attività per le associazioni sportive, ha sospeso tutte le attività fino al 30 gennaio 2022. Ben 25 giorni di tregua nei quali i campionati di calcio a 7 e a 11 sospendono la loro programmazione. La data e le modalita’ della ripresa ufficiale dell’attivita’ sportiva verranno comunicate nelle prossime settimane dopo ulteriore valutazione delle condizioni sanitarie e delle eventuali decisioni che saranno adottate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nonche’ dalle Federazioni e dagli Enti di Promozione Sportiva Nazionali e Regionali. Il campionato era ricominciato appena lo scorso dicembre con la disputa delle prime tre giornate.

Per tutti la partecipazione a competizioni gare, tornei, eventi agonistici, gare amichevoli, allenamenti di gruppo è consentita esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass rafforzato, coloro che non sono in possesso di questo, non potranno svolgere alcuna delle attività sopracitate ne all'aperto ne tantomeno al chiuso. Un altro punto importante, dopo quello legato al Green Pass, è quello legato al ritorno in campo da parte di un giocatore che ha avuto il covid. Il protocollo afferma infatti che nel caso di un calciatore guarito dall’infezione, è necessario sostenere nuovamente la visita medico-sportiva per ottenere la certificazione senza la quale non sarà possibile riprendere gli allenamenti e le partite. Dal 1 febbraio il Green Pass è valido 6 mesi.

La prima data per la ripresa delle partite, salvo aggravio della situazione, dovrebbe essere il prossimo 12 febbraio con la disputa della quarta giornata che prevede i seguenti incontri: Pizzeria La Rotonda-Imballaggi Francè, Torcigliano SO.CO.ED.I.-M.S.A. Viareggio, Pizzeria Il Pachino-Antisquadra 1976, Bellariviera/La Casina-Il Discobolo,M.B. Team-LUBE Cucine Viareggio.



Di tiziano brunelli