Alla Bocciofila Viareggina si prepara la 62 Coppa Parodi

Fervono i preparativi per la 61a Coppa Parodi che si svolgerà nei giorni 23 e 24 Settembre sui nuovi campi della Bocciofila Viareggina.

Il torneo di bocce Coppa Parodi è una gara nazionale nata nel 1960, per volontà di Eccelso e Giacomo Parodi, che alcuni anni prima avevano fondato la Bocciofila nella pineta di ponente di Viareggio, oggi chiamata Bocciofila Viareggina F.lli Parodi. Arrivata nel 2022 alla sua 60a edizione, una delle gare di bocce più antiche d’Italia, è da dieci anni dedicata ai soli giovani (Under 18), allo scopo di promuovere e valorizzare questa disciplina tra i bambini e i ragazzi.

Quest’anno, sotto l’egida della Federazione Italiana Bocce, il Comitato Regione Toscana e il CONI, la Coppa Parodi è stata organizzata, come nel 2019, in un torneo giovanile nazionale sperimentale riservato a otto rappresentative regionali. Ogni rappresentativa regionale era composta da 3 atleti (2 maschi e 1 femmina) + 1 tecnico, e si è cimentata nelle tre diverse specialità del gioco delle bocce.

La gara, che si è tenuta nei giorni 11 e 12 di giugno presso la Bocciofila Viareggina è stata resa possibile grazie al diretto interessamento del professore Oberdan Parodi, nipote dei fondatori della bocciofila e della Coppa Parodi, ed è stata in linea con i programmi del Presidente FIB, De Sanctis che auspicano l’interscambio tra le specialità federali.

Il Torneo si è articolato nel gioco tradizionale Petanque, gioco tradizionale Raffa, combinato Volo e tiro tecnico Petanque-Raffa-Volo.

I campi della Bocciofila Viareggina erano già perfettamente predisposti per accogliere Raffa e Volo, mentre si sono dovuti allestire due campi di fortuna per ospitare le gare di Petanque, una tecnica molto diffusa in Francia, con ben 380.000 tesserati, praticata in Italia principalmente in Piemonte e Liguria. La Petanque si gioca su ogni tipo di terreno, usualmente in terreno ricoperto di piccola ghiaia. Le dimensioni del campo a livello internazionale e nazionale hanno 4 metri di larghezza e 15 di lunghezza. Le bocce sono metalliche, il pallino di legno del diametro di 25/35 millimetri. Il gioco consiste nel accostare il più vicino possibile le bocce al pallino, o nel bocciare quelle avversarie o il pallino, stando con i piedi fermi. A nostra conoscenza, non esistono campi per il gioco Petanque in Versilia, a fronte di numerosi turisti provenienti dalla Francia o dall’Italia nord-occidentale, che usano trascorrere le vacanze estive nel nostro territorio.

La 60a Coppa Parodi è stato un vero successo dal punto di vista della spettacolarità delle differenti giocate da parte dei migliori giovani atleti italiani che hanno partecipato alla manifestazione che ha visto primeggiare la regione Piemonte, terza la Toscana.



Di Carlo Cosci